Negli ultimi dieci anni, il mercato degli smartphone ha registrato una crescita senza precedenti, portando a centinaia di miliardi di prodotti venduti ogni anno. Gli smartphone hanno trasformato società come Apple in una company da trilioni di dollari qual’è, e dove si sono inserite altre aziende come Huawei e Xiaomi a livello internazionale. Ma non finisce qui, c’è molto di più successo storico dello smartphone oltre alle vendite di hardware.
Come riportato dalla Deloitte nel rapporto dei trend 2020, la crescita dello smartphone oggi, ha consentito a numerosi altri settori di generare miliardi di dollari di vendite ogni anno. Il cosiddetto “moltiplicatore di smartphone”, vale a dire prodotti e servizi a seconda della provenienza dello smartphone, dovrebbe generare il prossimo anno circa 459 miliardi di dollari di vendite a livello globale, poco meno dei 484 miliardi di dollari previsti da Deloitte nelle vendite effettive di smartphone.
Secondo Deloitte, il moltiplicatore di smartphone comprende una vasta gamma di prodotti e servizi, tra cui hardware (ad esempio custodie, caricabatterie, accessori audio, dispositivi portatili), contenuti (ad es. Annunci pubblicitari mobile, abbonamenti streaming e soprattutto app) e servizi (ad es. Riparazioni, assicurazione, cloud storage) e potrebbe presto eclissare le vendite effettive di cellulari come il principale fattore di guadagno nell’economia degli smartphone.